HAIKU PREMIATI DEL MESE – MAGGIO 2014

HAIKU PREMIATI DEL MESE – MAGGIO 2014

E’ con gioia che gli Amministratori del Gruppo “Il susino magico e la luna d’argento” comunicano i vincitori della rubrica HAIKU DEL MESE, per il mese di maggio: vogliamo fare i complimenti a tutti, davvero tutti nessuno escluso, perché siete stati tutti veramente bravissimi ed ispirati, rendendo questa selezione mensile ardua e dolorosa (artisticamente parlando).
Dunque, complimenti a tutti per la Vostra ottima e palpitante poesia.

1483844_10200548531670354_29845985_n

Prima classificata (ex-aequo)
Margarete Rupp-Soriano

foglie d’acero
sibilando tremano-
un temporale

E’ uno haiku in cui l’anima sembra immersa quasi nel sogno: le rosse foglie tremolanti si compiacciono tra le mani del vento e sembrano amanti che si piegano al desiderio, poi un fruscio che annuncia qualcosa di forte, inevitabile, che squassa quella pace e quella sicurezza: il temporale. C’è lo stato d’animo dell’aware, di una nostalgia che si riempie di toni desolati e cupi, quindi anche di molto wabi. Davvero splendido, complimenti Margarete!

Prima classificata (ex-aequo)
Katia vecchiattini

neve di maggio
scende dal cielo in fiore –
pioppi in amore

Uno haiku davvero incantevole e che esprime mirabilmente lo stato d’animo percepito con forti vibrazioni nell’attimo fotografato: che bellezza in quel secondo ku, quella goccia d’amore che scende dal cielo e congiunge terra e cielo in un abbraccio forse illusorio, forse solo momentaneo ma che avvolge i pioppi come teneri amanti. C’è uno stato d’animo al confine tra sabi e aware, c’è consapevolezza del presente e nostalgia del passato. Anche questo haiku è davvero splendido, complimenti Katia!

Seconda classificata
Marina Bellini

ronzano i fiori –
da stille di sudore
velato il labbro

Uno haiku vibrante e palpitante in cui è evidente la presenza viva e forte dell’estate attraverso il verbo “ronzare” nel primo ku ed il sudore del secondo ku: si avverte chiaro e secco questo senso di afa ed immobilità apparente che avvolge ogni cosa, immobilità rotta dal ronzare delle api sui fiori. C’è lo stato d’animo del sabi, un sabi carico di forza prorompente, che si percepisce quasi sulla pelle. Complimenti Marina

Terza classificata
Mina Pensi

cuore gigante-
il girasole mostra
nella corolla

Uno haiku in cui si ha la perfetta interpretazione di cosa debba essere uno haiku: osservazione e semplicità. Quella corolla aperta rappresenta l’anima del fiore e l’anima gigante di un essere che sappia veramente cosa significa amare e penetrare, quel girasole potrebbe essere qualunque persona che sappia penetrare un qualcosa al di la delle apparenze e di quello che appare in superficie. Stato d’animo evidente è hosomi e la delicatezza del karumi. Complimenti Mina